Di scadenza in scadenza

Di scadenza in scadenza

Scadenza del decreto legge in vigore, che dovrebbe essere questo
 
A quanto pare  dal 26 aprile si potranno fare cene all’aperto ma rimane il coprifuoco fissato alle 22.

Avevo intenzione di tenere traccia dei vari DPCM, norme, restrizioni, dati. Ma la cosa è impossibile, ci sono tante cose, tanti decreti, tante norme e ricostruire è impossibile. Tengo traccia della prossima scadenza e ricostruisco la storia di quello che è successo dal 9 marzo 2020 ad oggi (ma poi oggi quando sarebbe?).

Ora, nonostante sia fuori moda, vado solo a controllare dei siti con dei numeri. I numeri danno un sacco di certezza. Li divido in due sezioni: dati reali, sono pagine che contengono la situazione attuale, proiezioni sono pagine che contengono delle proiezioni basate su modelli matematici, possono essere veritiere o meno, dipende molto. Ma almeno è qualcosa

 

Dati Reali sul contaggio

  • Dati del contaggio in Italia: pagina
  • Occupazione terapie intensiva Italia e regioni: pagina
  • Dati del contagio nel mondo: pagina
  • Somministrazioni vaccino: pagina

 

Proiezioni su vaccinazioni

  • Pagina che fornisce una data di fine della campagna vaccinale: pagina
  • Pagina che fornisce una proiezione sulla data di possibile vaccinazione in base a eta e lavoro: pagina

 

Infine, per puro masochismo, riporto la cronistoria di quello che è successo inframezzata dai vari articoli che ho scritto. Troppi nettamente.

All’inizo c’era la fine della quarantena dovuta alle restrizioni del COVID-19, secondo le norme del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020, modificato dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1 aprile 2020, modificato dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 10 aprile 2020, modificato dal Decreto del presidente del Consiglio dei Ministri del 27 aprile 2020 (Gazzetta Ufficiale n.108 del 27-04-2020).

E scrissi un articolo su un mese di quarantena

Feci un giro in bicicletta appena si poteva

A maggio scrissi la lista delle cose che non sopportavo più della situazione

Le restrizioni sarebbero finite il 6 giugno del 2020, poi venne un estate di semilibertà

Le restrizioni sarebbero finite il 6 giugno del 2020, poi venne un estate di semilibertà

Arrivò il decreto di natale: Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’26 ottobre 2020, aggiornato dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’3 Novembre 2020 le restrizioni sarebbero finite il 4 dicembre. Furono rinnovate e cambiate.

A gennaio, con il nuovo anno, mi sono reso conto della differenza tra ottimismo e realismo

Il 9 marzo del 2021, ad un anno dall’inizio di questa storia, scrissi un bel post sulla pazienza

Poi hanno fatto un DPCM a marzo,questo, prorogato fino al 6 aprile che era dopo la pasquetta del 2021

Il 16 aprile 2021 hanno detto che dal 26 aprile avrebbero smollato le limitazioni

MiroAdmin