Giorgio Montanini a Le Mura, conseguenze

Giorgio Montanini a Le Mura, conseguenze

Sono andato a vedere Giorgio Montanini a Le Mura, Roma (quartiere S.Lorenzo). Perchè mi piace la sua comicità, perchè mi piace la stand up commedy, perchè mi piace che qualcuno porti qualcosa di nuovo… anzi no, di moderno per essere più precisi, nel panorama della comicità.

Certo, lo spettacolo di Montanini non è per tutti, esco da là e mi sento una merda ignorante, figlia del più becero populismo, maschilista, generalista…. mi sento un italiano medio. Montanini è sboccato, Montanini bestemmia, Montanini fa battute su tutto e tutti, nessuno, per nessun motivo, è escluso. E questa cosa a volte è un cazzotto allo stomaco. Lo spettacolo fa ridere, se sei nello spirito giusto, fa ammazzare dal ridere, ma quando esci, o quantomeno quando sono uscito io, ti senti ignorante, perso…. a volte anche stupido. Questo è un gran dono di questa comicità, è ironia e divertimento che lascia sempre, SEMPRE, spunti di riflessione, di pensiero.

Immigrazione, femminismo, uguaglianza e parecchia (ripeto parecchia) religione, questi sono gli argomenti più trattati e non c’è sconti. Vai e storci il naso? Vuol dire che sta funzionando. 

Mi piace questo modo di fare spettacolo, che manca al panorama italiano sia del teatro, e ancor di più della televisione (infatti anche lui ha fatto solo cose “iniziate”…poi l’hanno buttato fuori). Forse un giorno anche noi diventeremo spiriti atti a prendere questa comicità, lo spero. E quando lo saremo diventati, forse saremo anche persone migliori in altri aspetti della vita, tipo la politica.