Archivio dei tag 2017

WebSummit 2017

Grazie ad un concorso ho avuto la possibilità di partecipare al websummit 2017 a Lisbona. Si tratta di una delle più grandi manifestazioni legate al mondo del web. Stiamo parlando di 60mila partecipanti, 4 padiglioni più un arena. Eventi come workshop, presentazioni, pitch, argomenti tecnici e ispirazionali.

Alla presentazione c’è stato l’intervento di Stephen Hawking…ecco per dire.

L’intelligenza artificiale può essere la più grande opportunità del futuro o portarci alla rovina. Stephen Hawking

Si è parlato molto di Intelligenza artificiale, di quello che può fare e di come ci sia bisogno di un etica regolamentatrice dietro, si è parlato di giustizia legale con il commissario Europeo che ha multato i giganti del web (google, facebook, apple).

Ho visto la presentazione delle auto volanti di UberFlight (no, non c’erano auto volanti…è un progetto..ci vuole un po’, ma ecco, io c’ero quando l’hanno detto).

Ho fatto cose tecniche come seminari su argomenti che non sto a spiegare, ma ho anche conosciuto persone del mio ambiente, del marketing, dei competitor.

Ho anche visitato la bella città di Lisbona, per la terza volta a dire il vero, ma andava comunque rifatta la visita. Tra l’altro sono riuscito a mangiare i pasteis de nata alla famosa pasticceria, finalmente! che le altre volte c’era una fila…..

Si, sono anche uscito ed è lì che ho, anzi abbiamo perchè ero con il collega e amico Giuseppe, fatto conoscenze e incontrato persone da tutto il mondo.

 

Qualche link utile

websummit.com la manifestazione che ho seguito

Golden Tram 242 il posto dove ho dormito, si è un ostello. E la cosa va bene così! (anche qui)

1 de Maio ristorante a Lisbona

 

Londra per public speaking

Sono stato a Londra per parlare di quello che si chiama “public speaking” ovvero come cercare di stare su un palco ad una conferenza tecnica. Questo insieme alla collega Annarita De Biase, che ha esposto alcune tecniche su come fare delle slide incisive e funzionali.

Ho dormito ad un hostello: Home London

Ho preso un birra (o più di una?) da Brewhouse che fa anche birre e corsi in sede

Ho terminato il mio venerdì sera a Soho al locale Zebrano

Volato Vueling e Easy jet e mangiato un buon Ramen a Gatwick per il ritorno.

Ringrazio più di 100mila volte l’amico Goffredo che vive e lavora a Londra per l’ospitalità del sabato, insieme a lui ho visto parte di alcune puntate di Suburra (che non mi hanno appassionato), ho accarezzato un gatto, ho mangiato un panino e ho dormito. Si ne avevo bisogno…ho dormito sul divano.

Un caro saluto e grazie per la serata a Nitin, Peter, Louise, Lisa, Jordi e tutti i colleghi di Hotels.com

 

conil de la frontera – Surf

Scuola di Surf e una settimana di vacanza al sud della Spagna. Zona Cadice, paese Conil de la Frontera. Un’ottima scuola di surf, Trafalgar surf con dei bravissimi maestri che riescono a seguire tutti i livelli di surf e tutte le persone. Mai troppo affollata, perfetta!

Per il dormire abbiamo preso un appartamento su un noto sito di affitto case che non indicherò per evitare pubblicità che non voglio fare.

La cittadina è molto carina, ex villaggio di pescatori ora località turistica principalmente per Tedeschi. Cosa che non è male, visto che almeno nel nostro periodo di visita, il numero degli italiani era pari a zero in pratica. Piccoli bar, pub e ristoranti. Qualche disco pub (ma praticamente vuoti in quanto fine stagione) ed una discoteca, l’Icaro

Posti per la serata a Conil de la Frontera

Conil non è Ibiza, ma ci sono posti probabilmente più affollati durante l’alta stagione, questi sono alcuni dei posti che abbiamo visto e frequentato in questi giorni:

La fontanilla: ristorante principalmente di pesce, elegante e non esattamente economico.

Bar los Hermanos un bel bar dove bere una birra e mangiare al bancone, tapas, tonno, patate e le cose buone della cucina spagnola

Bar Palo Palo e dove andare a prendere un drink a mezza serata se non nel bar centrale della piazza della cittadina?

 

Scuola Surf a Conil de la Frontera

Trafalgar surf

 

Selenamente in montagna, Un po’ più in alto, un po’ più vicini

Abbiamo trascorso una giornata a Segni nel suggestivo panorama delle sue montagne per ricordare Selena a tre anni dalla sua scomparsa e abbiamo messo una targa, con le parole che ha lasciato scritte, all’inizio del Sentiero a lei dedicato. Quelle stesse parole che mi fanno piangere ogni volta che le rileggo. 

Ho fatto delle foto, perchè nonostante la tristezza del momento, è sempre e comunque un occasione di gioia, di risate, di bere e mangiare, di cinisimo e legerezza. Come a mio parere, avrebbe voluto Selena. in queste foto c’è (o almeno spero ci sia) questo. Ci sono giorni che non so come faccio senza. Ci sono giorni che non essendoci, c’è. E comunque è un casino.

Bologna 2017

 

Gli amici, Bologna la grassa, il cibo e qualche bicchiere d’aiuto.

Una mostra di Van Gogh

Un passaggio senza sosta nel più bel cinema all’aperto d’Italia

E parole, chiacchiere, confessioni, risate con gli amici vicini anche se lontani. C’è sempre da idratarsi a Bologna d’estate, e i Bolognesi sanno come farlo… certo trovarne di Bolognesi non è facilissimo, ma qualcosa si riesce a fare.

Un weekend a Barcellona

Un weekend a Barcellona di cultura, teatro, cibo e simili. Per assistere allo spettacolo di Lucilla “El Ascensor” un viaggio veloce ma sempre emozionante.

Pranzo a la pulperia https://www.facebook.com/BarCeltaPulperia/

Qualche pincios a zona Parallel (tipo più o meno qui )

Qualche cocktail zona Born

Due salti al Catwalk http://www.clubcatwalk.net/

Miniteatro https://www.microteatrebarcelona.cat/, ristorante messicano https://www.facebook.com/Chido-One-Barcelona-1447404098822236/ e Caffè del teatro sempre a Gracia https://www.facebook.com/elcafedelteatre/